Magione

Giro in pista sul circuito di Magione in Umbria

scheda tecnica

L’autodromo di Magione è sicuramente la casa degli appassionati di pilotaggio e motori del centro Italia. La pista si trova in provincia di Perugia, vicino al Lago Trasimeno in un contesto gradevole dal punto di vista paesaggistico.

Magione è un circuito medio-piccolo ma con i suoi 2507 metri di sviluppo fornisce una vasta gamma di tipologie di curve e quindi è da considerare sicuramente un circuito tecnico sul quale è possibile pilotare le nostre vetture di classe monoposto, come le velocissime F1, le Formula 3000 e le Formula 3 di Puresport, o le prestigiose GranTurismo Ferrari, Porsche e Lamborghini: adrenalina e divertimento allo stato puro!
Dopo aver percorso il rettilineo di partenza si affronta per prima la curva del Traliccio, è un lungo tornante a destra da seconda che sembra non finire mai, terza, quarta e poi frenata decisa e due marce scalate per il tornantino dei vecchi box. Accelerazione, terza poi sinistra e poi destra per ingresso e tornantino che si percorre in prima marcia. Piccolo allungo e seconda marcia per affrontare la curva del muro che immette sul lungo rettilineo opposto ai box. Con le F3 si passano i 220 km/h per ridiscendere a circa 130 km/h per il curvone che si affronta in terza marcia mantenendola fino alla curva Monte Sperello dove si innesta la seconda che servirà per tutta la parte finale del tracciato. Qui è un gioco di equilibrio per ottimizzare i numerosi cambi di direzione senza mai penalizzare la velocità di percorrenza e portare sul rettilineo del traguardo una buona velocità di uscita. Dunque Magione offre un buon mix di curve a corda corta e curve a corda lunga, un doppio curvone veloce da raccordare e una serie di cambi di direzione dove non esiste la traiettoria ideale ma solo il miglior compromesso. Una palestra tecnica da godere giro dopo giro.
Magione
Magione
Magione
Magione
Magione
Magione

Scegli la Vettura da guidare a Magione

OPPURE SCEGLI UN ALTRO CIRCUITO